POSSIAMO MANGIARE DI TUTTO PURCHÉ I PIATTI SIANO LEGGERI

I nutrizionisti lo ripetono da anni: per mantenerti in buona salute dovresti mangiare ogni giorno almeno cinque porzioni di frutta e verdura. In questo modo ti assicuri il corretto apporto di vitamine e minerali, e fai anche scorta di fibre, necessarie al buon funzionamento dell’intestino.
La dieta non è necessariamente sinonimo di rinunce, bastano pochi accorgimenti, infatti, per “alleggerire” i piatti che cuciniamo ogni giorno. Nella preparazione dei sughi, ad esempio, evita i soffritti e punta su pomodoro fresco, verdure saltate ed erbe aromatiche come salvia, rosmarino, timo ed erba cipollina per regalare un aroma particolare. Limita la carne rossa a una volta la settimana, puntando invece su carni bianche e pesce, ma anche su piatti vegetariani come le zuppe di cereali e legumi, ricchissime di vitamine e fibre. Per condire, l’ideale è l’olio extravergine d’oliva, mentre è meglio evitare il burro, troppo ricco di grassi saturi. Un segreto per saziarsi con poche calorie? Inizia il pasto con un’insalata o un piatto di verdure crude: oltre a lasciare meno spazio per le portate successive, è un toccasana per lo stomaco.

Commenti