I MASNADIERI

Teatro dell’Opera

  

dal 21  Gennaio al 4 Febbraio 2018

Musica di Giuseppe Verdi

Melodramma tragico in quattro atti

Libretto di Andrea Maffei

da Die Räuber di Friedrich Schiller

Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma. Nuovo allestimento con sovratitoli in italiano e inglese
L’opera è ambientata in Germania tra il 1755 e il 1757. Carlo ha abbandonato la casa paterna ma desidera ritornarvi (O mio castel paterno) quando viene a sapere tramite una lettera firmata dal padre che egli lo ha bandito da casa e ha intenzione di imprigionarlo. Carlo allora decide di porsi a capo di una banda di masnadieri (Nell’argilla maledetta).
In realtà la lettera è stata scritta dall’invidioso e perfido fratello, Francesco, che intende impossessarsi dei territori del padre Massimiliano, il reggente di Moor. Chiama il servo Arminio e gli ordina di vestirsi da soldato e di recarsi dal padre recandogli la falsa notizia che il figlio è morto (Tremate o miseri).
Intanto Massimiliano dorme placidamente, e Amalia, un’orfana adottata da lui, ed innamorata di Carlo, lo contempla e ricorda l’amato (Lo sguardo avea degli angeli). Il vecchio si sveglia ed esprime ad Amalia la sua preoccupazione per la lontananza di Carlo; entra Francesco che annuncia l’entrata di Arminio travestito, che pronuncia la falsa notizia. Massimiliano non regge e sviene; Amalia, credutolo morto, fugge, e Francesco già si bea di possedere i territori del padre (Morto? Signor son io!).

Online:  operaroma

GIOCO ON AIR

Ascolta Dimensione Suono 2: dal 17 al 20 gennaio, per te in regalo 2 ingressi!

Per partecipare basta inviare, appena sentirai in onda il gioco a sorpresa, un sms con le parole chiave suggerite dai conduttori!

GIOCO ONLINE

Dal 17 al 20 gennaio , GIOCA e PARTECIPA su Dimensionesuonosoft.it per te in regalo 2 ingressi!

Nominativi vincitori “Gioca e Vinci”

  • per partecipare è necessario essere autenticati

    accedi

Commenti